Informazioni Utili

Lunedì 2 Luglio 2012
Pagamento delle pensioni di importo superiore a mille euro.
Il messaggio INPS n. 10885 del 28 giugno 2012 (in allegato) in relazione alle norme sul pagamento in contanti delle pensioni di importo superiore a mille euro previste dalla legge 214/2011, descrive le modifiche introdotte in materia dalla legge n.44 del 26/4/2012 (legge di conversione del DL n.16 del 2/3/2012), come quella, ad esempio, prevista nell'eventualita' che i beneficiari di trattamenti pensionistici di importo superiore a mille euro non abbiano indicato, entro il termine previsto del 30 giugno 2012, una modalita' alternativa alla riscossione allo sportello, in quanto impossibilitati per gravi motivi di salute o provvedimenti restrittivi a recarsi personalmente presso gli uffici bancari o postali: in tal caso, i soggetti delegati alla riscossione possono, in deroga alle norme vigenti, chiedere l'apertura di un conto corrente o di un libretto di risparmio postale intestato al beneficiario.

La legge 44/2012, inoltre, prevede anche una fase transitoria di tre mesi a partire dal 1 luglio, durante la quale l’Istituto deve continuare a disporre i pagamenti mensili in attesa che il pensionato effettui la scelta delle modalita' alternative alla riscossione in contanti: i pagamenti disposti saranno sospesi da Poste Italiane o dalle Banche, che verseranno le somme in un conto di servizio transitorio, per trasferirle poi, senza oneri per il beneficiario, sul conto corrente o libretto aperto dal pensionato. In caso contrario, le somme accantonate saranno restituite all'Inps una volta decorso il termine del 30 settembre 2012.

FONTE: inps.it
Scarica Allegato
torna all'archivio Informazioni Utili
© 2019 Conf.A.S.I. - P.IVA 12392501008 - Cod.Fisc. 97531800585 - Tutti i diritti sono riservati. | Privacy Policy
Sesamo Software S.p.A.